Contributo mamme
Studio Legale Barletta
 

 

 

 

Le neo mamme hanno la possibilità di accedere ad un contributo pari ad 800 euro.

 

Per ottenere il beneficio è necessario presentare apposita domanda.

 

Il contributo spetta per i bambini nati o adottati nel 2017 e viene erogato in un’unica soluzione.

 

Tale importo, inoltre, non concorre alla formazione del reddito complessivo, pertanto non dovrà essere dichiarato come reddito nella Dichiarazione dei redditi.

 

In sostanza, quindi, il percepimento del beneficio non fa scattare un aumento delle tasse da pagare.

 

 

REQUISITI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 

 

Le mamme possono presentare la domanda solo in presenza dei seguenti requisiti:

 

  • compimento del 7° mese di gravidanza (inizio dell’8° mese di gravidanza);

 

  • nascita (anche se precedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza);

 

  • adozione del minore, nazionale o internazionale;

 

  • affidamento preadottivo nazionale o internazionale.

 

 

CHI PUO' PRESENTARE LA DOMANDA

 

 

Possono richiedere il contributo le donne in possesso della:

 

  • residenza in Italia

 

  • cittadinanza italiana o comunitaria.

 

Nel caso di cittadine non comunitarie, possono richiederlo le donne in possesso:

 

  • dello status di rifugiato politico e protezione sussidiaria

 

  • del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, oppure di una delle carte di soggiorno per familiari di cittadini UE.

 

 

EROGAZIONE DELL'IMPORTO

 

 

Il contributo viene erogato secondo le modalità indicate dalla richiedente: bonifico domiciliato, accredito su conto corrente bancario o postale, libretto postale o carta prepagata con IBAN.

 

Il mezzo di pagamento scelto deve essere intestato alla richiedente, anche nel caso si tratti di minore.

 

 

SPORTELLO SOCIALE

 

 

Lo Studio Legale Barletta, allo scopo di contribuire al benessere ed al miglioramento della situazione economica e familiare della persona, nonché consapevole che il lavoro dell'avvocato ha una importantissima ed ineliminabile funzione sociale (quella di postulare e tutelare i diritti e gli interessi dei cittadini, sia tra di loro che nei confronti della Pubblica Amministrazione), ha istituito uno sportello sociale in materia di domande e richieste che danno diritto a vantaggi ed agevolazioni.

 

Personale qualificato è a disposizione per:

 

  • fornire assistenza per accedere al contributo;

 

  • valutare i requisiti per accedere al contributo;

 

  • presentare la domanda per ottenere il contributo;

 

  • illustrare l'applicazione del meccanismo di erogazione;

 

  • spiegare l'iter che porta alla concessione del contributo;

 

  • presentare ricorso avverso il rigetto della domanda.

 

In un'ottica interdisciplinare, lo Studio si avvale inoltre della collaborazione con una professionista Psicologa e con una professionista Pedagogista, le quali forniscono consigli e consulenza in materia di maternità e adozione.

 

 

Avv. Francesco Barletta

Studio Legale Barletta

 

 

Clicca “mi piace” o chiama senza alcun impegno.

 

Lo Studio Legale Barletta eroga prestazioni sull'intero territorio nazionale.

.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Studio Legale Barletta - Partita IVA: 01215350776 - Mobile 320 9494365